Teahupoo, il surf spot più pericoloso al mondo

Le onde di Teahupoo a Tahiti hanno una combinazione unica tra dimensioni, potenza e velocità.

Tempo di lettura: 3 min.

I temerari delle onde di Teahupoo

teahupoo-onda-tramonto

Le onde di Teahupoo si infrangono su una barriera corallina tagliente, che giace pochi metri sotto la superficie. Le onde hanno dimensioni enormi ed una potenza devastante tanto da far capovolgere anche grandi imbarcazioni. Completa il quadro una folta presenza di squali. Malgrado ciò, i migliori surfisti del mondo si dirigono puntualmente a Tahiti per i campionati Billabong Pro.

Perchè Teahupoo è così terrificante?

teahupoo-robbie

Per la velocità delle onde

Le onde di Teahupoo si infrangono molto velocemente. Quanto velocemente? Robbie Maddison ha recentemente cercato di correre più veloce di un’onda su una moto, accorgendosi ben presto che l’onda era molto, molto più veloce. Robbie guidava una KTM 250 SX con motore a due tempi modificato. Montava pneumatici speciali ed un supporto anteriore per il galleggiamento. Ecco il video.

teahupoo-viso-puntiPerchè ti può devastare il viso

Keala Kennelly è la regina indiscussa di Teahupoo, per essersi già confrontata con onde gigantesche ma nel 2011 ha rischiato di perdere la vita dopo un wipeout, ovvero una caduta incontrollata. Urtando con il viso sulla sottostante barriera corallina ha riportato ferite profonde. In ospedale le sono state prima eliminate le schegge di corallo e poi è stata ricucita con 30 punti di sutura.

Ti può strappare gli abiti da dosso

Il surfer hawaiano Bruce Irons è un’altro veterano tra i surfisti di Tahiti. Ma anche ad un professionista di questo calibro può succedere che un’onda ti strappi letteralmente i pantaloni da dosso. Questo è quanto è accaduto nel 2013, dopo una caduta in un tubo enorme. Fortunatamente per lui, il suo partner Koby Abberton giunse in soccorso con il suo jet ski. Recuperando anche i pantaloni.

teahupoo-niccolo

Una potenza incontrollabile

E’ ciò che deve aver pensato Niccolò Porcella, il surfista travolto da un’onda a Teahupoo. in piedi sulla tavola, dopo pochi secondi perde il controllo e cade rovinosamente. L’onda lo risucchia e lo travolge come si vede nel video qui sotto. Sbattuto sul fondale coralligeno, Niccolò veniva risucchiato più volte da altre onde fino a finire la sua corsa nella laguna.

Non si è sicuri neanche in barca

Quando le onde sono di CODE RED, allora neanche le imbarcazioni di soccorso navigano in acque sicure a Teahupoo. Più volte le barche che trasportavano giudici e fotografi sono state travolte dalle onde e trasportate fino in laguna.

Anche gli squali

Si, perchè a completare il quadro terrificante dello spot di Teahupoo, non potevano mancare loro, numerosi squali che popolano questa zona del Pacifico. Tra questi anche squali tigre.

Onde gigantesche

Il motivo di queste onde gigantesche è la repentina variazione di profondità. A poca distanza dallo spot di Teahupoo infatti, il fondale raggiunge profondità vicine ai 100 metri. Fin qui giungono i moti ondosi del sud Pacifico senza incontrare alcuna barriera sul loro cammino. Proprio in corrispondenza dello spot, la profondità decresce velocemente fino a ridursi a pochi metri. Le onde si infrangono (Break Point) quando l’altezza dell’onda è pari alla profondità del fondale. A Teahupoo le onde raggiungono altezze di oltre 15 metri, aspirando letteralmente l’acqua dal fondale e lasciando la barriera corallina coperta da meno di due metri di acqua.

Pronti per le onde di Teahupoo?

Continua a leggere altre informazioni su Tahiti.

Un pensiero riguardo “Teahupoo, il surf spot più pericoloso al mondo

Lascia un tuo commento e non dimentacare di condividere questo articolo